arancia

L’anatra all’arancia è una ricetta economica

Nell’immaginario gastronomico collettivo l’anatra all’arancio è un piatto borghese, rappresenta senza dubbio una cucina ricercata e saporita allo stesso tempo.

E scommetto che invece molti pensano che il classico petto di pollo in padella sia un’alternativa economica – benchè più insipida – rispetto alla ricetta che sposa agrume e pennuto, testè citata.

Niente di più sbagliato, calcolatrice e soprattutto portafoglio alla mano.

Il mito è presto sfatato.

Quanto credete di pagare il vostro pollo e quanto immaginate che costi un anatra sul mercato della carne?

Ebbene, per quel che mi sembra di vedere il pollo costa almeno sui 6 euro al chilo.

E’ un prezzo di favore, ci sono macellai che vi faranno pagare tre volte tanto.

Ma per quanto vogliate risparmiare sulla carne, dubito che riuscirete a trovare un pollo più proletario.. 5 euro al chilo ALMENO, per il vostro pollo, sarete costretti a spenderli.

Ecco svelato l’arcano.

L’anatra viene comunemente venduta a 4 – ho scritto bene, solo quattro – euro al chilo, anche se comunemente ve la venderanno intera o al massimo in quarti.

Provare per credere, una serata in cui stupire gli ospiti con una sontuosa anatra all’arancio vi costerà di meno del solito petto di pollo ai ferri, condito con due gocce di limone.

arancia

Pubblicato da

Fabio

In bocca al lupo regà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *